martedì 5 agosto 2008

UNGHIE INCARNITE: RIMEDI PER NON SOFFRIRE PIU'.

Le unghie incarnite sono dolorosissime e di un dolore sequestrante che ti fiacca giorno dopo giorno.
Forse è il caso di fare qualcosa.

Provate a vedere se i rimedi quì elencati vi possono aiutare.


1) Ammorbidite la pelle intorno all'unghia con costanti pediluvi in acqua calda e bicarbonato.

2) Infilate un filo di cotone sterilizzato (immergendolo nel perossido di idrogeno) sotto i bordi dell'unghia, tra l'unghia e la pelle intorno.

Questo aiuta l'unghia a ritrovare la forma giusta.


3) Non tagliare l'unghia troppo corta.


4) Lasciate i vostri piedi il più possibile liberi e ben asciutti.

5) Miscelate dell'olio d'oliva (un cucchiaio) con 15 gocce di tea tree oil e uno spicchio d'aglio grattugiato.

Pennellate l'unghia e la pelle circostante con questa miscela.

Se ne aveste la possibilità un impacco con un batuffolo di cotone bagnato in quest'olio applicato e tenuto fermo con un cerotto per lungo tempo non sarebbe una cattiva idea.


6) Forse è superfluo dirlo ma un infiammazione al letto ungueale non dovrebbe MAI essere presa sottogamba.

Se il rossore ed il pus derivato da un'infiammazione, evidentemente importante, non si risolve nel giro di pochi giorni dovreste, senza indugio, consultare un podologo o come minimo il vostro medico di famiglia.

Il rischio è la cancrena.


7) Pennellature di tintura di iodio, se non vi sono pericoli di reazioni allergiche, possono essere utili a diminuire un'infiammazione ed in generale a tenere sotto controllo la carica batterica.


8) Aplicazioni di perossido di idrogeno, soprattutto se tenute per più di dieci minuti ogni due ore, sono un valido aiuto per scongiurare o combattere, se già in atto, un'infiammazione.

Anche in questo caso un batuffolo di cotone tenuto fermo con un cerotto per almeno dieci minuti.


9) Se disponete di foglie fresche di malva scottatele in pochissima acqua e, dopo averle ridotte in poltiglia, unitevi qualche goccia d'olio d'oliva.

Fate degli impacchi sull'unghia con questa poltiglia e avvolgete con della pellicola trasparente da cucina per tenere fermo il tutto.
La durata non dovrebbe essere inferiore alla mezz'ora ma se si lasciasse un'ora sarebbe meglio.


Spero che non ne abbiate mai bisogno ma nel caso mi auguro almeno che questi rimedi vi risolvano il problema o, alla peggio, servano ad alleviare le vostre pene.


Alla prossima.

Maria Grazia.

Se vuoi avere i miei post, le novità bellezza-salute oppure chiedermi se nel materiale che non ho ancora trascritto c’è qualche soluzione ad un tuo problema:
iscriviti alla NewsLetter di questo blog.
Troverai il form d’iscrizione nella colonna destra.

Per contatti personali
mariagrazia@pin.zzn.com

Se invece alcuni consigli ti sono parsi utili, se vuoi, potresti offrirmi un caffè.Troverai il bottone per le donazioni sempre nella colonna destra del blog.Grazie.

0 commenti:

SOLDI-MONEY-DINERO-ARGENT-PECUNIA

SOLDI-MONEY-DINERO-ARGENT-PECUNIA
CLICCA QUI' SE VUOI SAPERE COME FARE A VIVERE I RENDITA INVESTENDO CON UN RITORNO DEL 18% AL MESE!

SARDEGNA AMORE MIO

SE VUOI VEDERE DOVE VIVO:

SARDEGNA AMORE MIO 1

SARDEGNA AMORE MIO 2

TEULADA SARDEGNA

TEULADA SARDEGNA
SONO LE BELLE SPIAGGIE VICINO A CASA MIA

NORME PRIVACY


In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito.
L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet.
Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.

digo.it

groggit

upnews